WIND BUSINESS FACTOR: KEY CAPITAL TRA I PRIMI 10 FONDI DI VENTURE CAPITAL IN ITALIA

A quali porte bussare se vuoi presentare la tua startup e trovare investitori interessati alla tua idea e disposti a finanziarla? Ecco chi in Italia investe in startup.
Insieme agli investimenti seed, ai development capital, MBO e Special Situation, il venture capital è una categoria del settore private equity, capitale di rischio che scommette su imprese innovative e startup ad alto potenziale di sviluppo.

Senza pretese di essere esaustivi, ecco un elenco aggiornato dei 10 principali fondi di Venture Capital italiani, distribuiti su tutto il territorio e interessati ai diversi settori della digital economy, ma non solo.

Continua a leggere…

http://www.windbusinessfactor.it/news-eventi/startup-e-finanza/10-principali-fondi-di-venture-capital-in-italia/26338

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

ECONOMYUP: KEY CAPITAL TRA GLI ATTORI FINANZIATORI PIU’ INFLUENTI NEL MONDO START UP

Chi finanzia le nuove imprese: tutti gli indirizzi da conoscere.
La sola idea, anche se disruptive, non basta. Per creare un’azienda serve una buona strategia finanziaria, meglio se accompagnata da un investitore esperto. Ecco le informazioni (indirizzo, sito, mail) dei principali investitori istituzionali italiani attenti al mondo dell’innovazione e della tecnologia.

Continua a leggere…

http://www.economyup.it/startup/2594_chi-finanzia-le-nuove-imprese-tutti-gli-indirizzi-da-conoscere.htm

 

 

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

KEY CAPITAL FINALIZZA L’EXIT DA CHECK BONUS

È stato finalizzato il processo di exit di Key Capital dalla partecipazione in Check Bonus, la prima e più innovativa shopping app in Italia ad utilizzare la tecnologia iBeacon che premia con promo e sconti gli utenti che entrano nei negozi convenzionati. La start up è stata valutata con un rapporto tra proventi della cessione e costo dell’investimento (cash to cash multiple) pari a 2,5.

 Milano, 28 aprile 2015 Key Capital, venture incubator che investe dal 2013 in START-UP digitali ad alto potenziale di crescita nelle fasi di avvio e primo sviluppo, ha realizzato la sua prima exit (cessione totale della partecipazione di una società).

La partecipazione di Key Capital in Check Bonus, la startup italiana che con un’applicazione mobile incentiva lo store traffic premiando i consumatori che entrano in negozio e interagiscono con i prodotti e le promozioni, è stata acquistata dall’associazione “Custodi di Successo

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Startup e investitori: Key Capital novità importante del 2013

La nostra società rappresenta la novità più importante nel panorama degli investitori italiani in ambito startup. StartupItalia!, il progetto di Riccardo Luna e recentemente rinnovato, pubblica un editoriale sul mercato attuale e i cambiamenti avvenuti nel 2013 in fatto di investimenti e ingressi di nuovi player. Riportiamo l’articolo integralmente.

Continua a leggere Startup e investitori: Key Capital novità importante del 2013

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Key Capital compie il secondo investimento per Cabeo, il taxi a portata di click

Key Capital è lieta di annunciare il secondo investimento nell’applicazione denominata Cabeo, una soluzione pensata per il mondo dei taxi (www.cabeo.it).

Cabeo è un’applicazione per smartphone, già disponibile per iPhone, iPad e dispositivi dotati del sistema operativo Android. Dotata di un sistema di geolocalizzazione, cui si ispira il marchio, l’app permette l’individuazione in tempo reale della posizione dell’utente che desidera effettuare una corsa in taxi, creando un canale di comunicazione diretto e virtuale fra operatore e fruitore del servizio. L’applicazione è stata inizialmente pubblicata su Apple Store il 12 luglio 2013, mentre dal 6 settembre è disponibile per tutti i dispositivi Android nella versione per utenti e tassisti. Continua a leggere Key Capital compie il secondo investimento per Cabeo, il taxi a portata di click

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

La CONSOB pubblica il nuovo regolamento sull’equity crowdfunding

Il 12 luglio 2013 la CONSOB ha pubblicato il regolamento (delibera n. 18592 del 26 giugno 2013) in materia di “Raccolta di capitali di rischio da parte di imprese start-up innovative tramite portali on-line (equity crowdfunding).

La norma primaria disciplina il fenomeno conosciuto anche come “equity crowdfunding” che indica la possibilità per le imprese (normalmente neo-costituite) di raccogliere capitali di rischio (“funding“) per il tramite della rete internet svolgendo quindi un appello al pubblico risparmio rivolto a un elevato numero di destinatari (“crowd“) che nella prassi effettuano investimenti di modesta entità. Continua a leggere La CONSOB pubblica il nuovo regolamento sull’equity crowdfunding

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Startup Venture Contest: la nostra società presente in giuria con Giorgio Di Stefano

concorso_camera_commercio_milanoKey Capital ha partecipato nella giuria dello Startup Venture Contest: una gara fra startup in un contesto istituzionale, questa volta con votazione e risultati in real time grazie a una particolare tecnologia.

Il 3 luglio presso il Palazzo Giureconsulti a Milano 23 startup hanno preso parte all’evento organizzato dalla Provincia di Milano e dalla Camera di Commercio. La gara era valida per l’ottenimento di 11 voucher del valore di 7.500 euro, utili per avvalersi dell’apporto consulenziale di un manager qualificato. Giorgio Di Stefano, amministratore delegato di Key Capital, era fra i membri della giuria che contava professionisti provenienti dal mondo dei venture capital e dei business angel. Continua a leggere Startup Venture Contest: la nostra società presente in giuria con Giorgio Di Stefano

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Dal Sole24Ore: “Serve un nuovo patto per lo sviluppo”

Riportiamo un interessante articolo di scenario da IlSole24Ore. Di seguito:

Vent’anni fa, nel luglio 1993, l’accordo siglato tra la Confindustria e le tre Confederazioni sindacali, che abolì la scala mobile e stabilì una dinamica salariale in linea con il tetto d’inflazione programmato, segnò una svolta di grande importanza. Continua a leggere Dal Sole24Ore: “Serve un nuovo patto per lo sviluppo”

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail