Premio Gaetano Marzotto 2016. Swascan nella rosa dei finalisti

Swascan nella rosa dei finalisti dei premi Speciali GALA LAB e CISCO
Milano, 4 Ottobre 2016 – Swascan inaugura l’inizio del mese: la suite all-in-one fa parlare nuovamente di sé. Il progetto imprenditoriale Swascan nasce da un’idea di Raoul Chiesa, esperto internazionale di IT Security, successivamente sviluppato dalla software house milanese Business Competence e sostenuto dal Venture Incubator Key Capital dopo il lancio sul mercato nel Febbraio 2016.
Swascan è la prima piattaforma interamente in Cloud che offre una suite di servizi digitali volti ad identificare le vulnerabilità in rete, analizzare e monitorare la solidità del network e del codice sorgente per il web e i suoi applicativi. La piattaforma garantisce tools sofisticati e d’avanguardia e abbonamenti ad hoc in base al target: Web App Scan, Network Scan e il fiore all’occhiello, la Code Review, strumento che consente di testare e verificare il livello di sicurezza del codice sorgente delle app mobile Ios e Android e delle applicazioni web. “Tutto in uno”, ad una pricing policy competitiva.
Ottime premesse per aspirare e concorrere al Premio Gaetano Marzotto, prestigioso riconoscimento giunto alla sua sesta edizione, che recluta nuovi imprenditori in grado di coniugare sapientemente innovazione, impresa e societá.
A seguito della sua candidatura al Premio per l’Impresa, Swascan ora sfreccia proprio nella rosa dei finalisti selezionati dalla giuria del premio speciale GALA LAB e premio Speciale CISCO, iniziativa che si terrà il 5 Ottobre a Villa Trissino Marzotto in provincia di Vicenza. Un’occasione d’incontro sinergico tra innovazione e imprenditorialità tutta italiana.

facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>